Il Ginkgo Biloba è un albero appartenente alla famiglia delle Ginkgoaceae, definita pianta “fossile” in quanto è l’unica della sua specie a non essersi ancora estinta. Viene chiamato spesso “Ginko” oppure “albero del capelvenere”. Questa pianta, tra le più antiche del pianeta, è ricca di proprietà, utili per curare ed alleviare moltissimi disturbi tra cui inestetismi come l’invecchiamento cutaneo e la cellulite e problemi dovuti al cattivo funzionamento dell’apparato cardiocircolatorio e respiratorio.

Ginkgo Biloba benefici

Gli estratti di Ginkgo Biloba vengono usate a scopi fitoterapeutici da millenni, soprattutto nei paesi orientali, in particolar modo la Cina. In Europa, invece, è diventata nota per le sue proprietà solo negli ultimi anni. Gli estratti utilizzati nella produzione di prodotti a scopo terapeutico provengono essenzialmente dalle foglie di questa pianta. I suoi semi infatti sono costituiti da un rivestimento esterno commestibile ed una polpa interna tossica (ricca di alcaloidi).

ginkgo-biloba Ginkgo Biloba benefici uso controindicazioniLe foglie di Ginkgo offrono molti benefici, grazie alla presenza di flavonoidi (tra cui la quercetina, il kampferolo, l’isoramnetina, le catechine, l’acido cumarico e molti altri), utilizzati nel campo della fitoterapia per via dei loro molteplici principi. Tra questi ci sono quelli antiossidanti. I flavonoidi, infatti, sono in grado di neutralizzare l’azione dei radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento dei tessuti e del conseguente deterioramento degli stessi. La presenza di un’eccessiva quantità di radicali liberi può portare anche la comparsa di malattie degenerative e di tumori.

I flavonoidi presenti all’interno delle foglie di Ginkgo offrono benefici anche dal punto di vista della circolazione del sangue. Questi infatti hanno proprietà vasodilatatrici e quindi andranno a rinvigorire le pareti vasali di arterie e capillari, limitandone la permeabilità. Questa attività va quindi a combattere tutti quegli inestetismi e quei disturbi dovuti a disfunzioni di tipo circolatorio, come le vene varicose, la ritenzione idrica e la cellulite.

Molti studi scientifici hanno inoltre dimostrato che l’assunzione di Ginkgo Biloba aiuta a ridurre i valori di colesterolo del sangue e a prevenire la comparsa di coaguli sanguigni. Questo, di conseguenza, porta anche alla riduzione del rischio di patologie cardiache.

Tra le proprietà di questa straordinaria pianta c’è infatti l’attività di riduzione della viscosità sanguigna dovuta alla presenza dei ginkgolidi B. Queste particolari sostanze hanno un effetto anticoagulante e quindi aiutano infatti a diminuire il PAF (“Platelet activating factor”), andando ad inibire la capacità di aggregazione delle piastrine del sangue. Questo comporta anche un notevole miglioramento della circolazione sanguigna periferica, in particolar modo quella delle gambe, che saranno meno soggette a gonfiore.

Ginkgo Biloba uso

pianta-ginkgo-biloba Ginkgo Biloba benefici uso controindicazionifoglie-di-ginkgo-biloba Ginkgo Biloba benefici uso controindicazioniIl Ginkgo viene affiancato alle diete dimagranti anche per via delle attività positive che questo svolge sulle funzioni cerebrali: il miglioramento della circolazione del sangue nel cervello porta lo stesso ad assicurare un apporto di principi nutritivi maggiore ed una migliore espulsione delle tossine e delle scorie.

Grazie al potenziamento delle funzioni cerebrali dovuto ad una migliore circolazione del sangue, il Ginkgo viene spesso consigliato anche ai giovani, per potenziare le proprie capacità di concentrazione durante lo studio e ai soggetti anziani, così da prevenire malattie neurologiche come la demenza senile e il Morbo di Alzheimer. Le proprietà di questa pianta aiutano a migliorare le capacità cognitive del cervello e a sviluppare memoria a breve termine.

Tra gli innumerevoli benefici legati all’assunzione di prodotti a base di estratti di Ginkgo Biloba, c’è anche quello riguardante la calvizie o l’alopecia. Grazie alle sue particolari proprietà antinfiammatorie, questa pianta è utile anche per alleviare disturbi come l’asma e le malattie che interessano l’apparato respiratorio e il mal di testa. Il Ginkgo Biloba viene inoltre usato in campo fitoterapeutico per aiutare la guarigione di soggetti depressi e nei pazienti affetti da problemi alla vista.

Ginkgo Biloba controindicazioni

È sconsigliata l’assunzione di prodotti o integratori a base di Ginkgo Biloba a tutti i pazienti con problemi legati alla coagulazione del sangue. Per questo motivo, è bene evitare l’utilizzo di questa pianta a scopo fitoterapeutico anche nei soggetti che hanno in programma di sottoporsi ad un intervento chirurgico, in quanto la sua attività di riduzione della viscosità sanguigna potrebbe portare la comparsa di emorragie durante l’operazione.

L’assunzione di Ginkgo Biloba è sconsigliato anche per i soggetti in gravidanza e per le donne in fase di allattamento.

Ginkgo Biloba le origini

ll Ginkgo è una tra le piante dalle origini più antiche del pianeta: esisteva già 200 milioni di anni fa. Questa specie, oltre ad essere tra le più antiche è anche una delle più longeve: un albero di Ginkgo Biloba può vivere fino a 1000 anni. Il termine “Ginkgo Biloba” deriva dal giapponese e significa letteralmente “albicocca d’oro”. Questo nome è stato coniato per via della forma dei frutti di Ginkgo che ricordano proprio quella delle albicocche.

Nel campo fitoterapeutico ha fatto la sua comparsa nel lontano 3000 a.C in Cina, paese d’origine di quest’albero. Le sue proprietà benefiche vennero scoperte da Pen Tsao Ching, che citò la pianta nei suoi scritti, decantandone i suoi benefici all’apparato respiratorio e cerebrale. Sin dalla sua scoperta, questa pianta fu infatti utilizzata come cura per le perdite di memoria e la demenza senile e per alleviare i disturbi respiratori come l’asma e le malattie da raffreddamento.

In Giappone, questo albero è considerato sacro e per questo viene piantato nei pressi di monasteri e luoghi di culto.

Sommario
pianta-ginkgo-biloba Ginkgo Biloba benefici uso controindicazioni
Nome Articolo
Ginkgo Biloba benefici uso controindicazioni
Descrizione
Quali benefici apporta l'uso di ginkgo biloba e quali controindicazioni può avere.
Autore
Publisher Name
Redazione SanieSnelli.info
Publisher Logo
logosaniesnelli-sm Ginkgo Biloba benefici uso controindicazioni